Gli interventi educativi che Servizi Educativi Edu-Care offre si basano su precise convinzioni pedagogiche, riassumibili in questi punti:

  • PARTECIPAZIONE

La progettazione dell’azione educativa deve essere partecipata, ovvero correlata ai bisogni educativi dei minori e favorire il coinvolgimento di tutti i soggetti direttamente o indirettamente interessati nel processo educativo.

  • FLESSIBILITÀ

L’agire educativo deve essere duttile e adattivo capace di adeguarsi ai bisogni manifestati.

  • CONCRETEZZA E ADEGUATEZZA

La progettazione deve collegarsi a dinamiche concrete della realtà, anche per favorire la trasferibilità dei contenuti appresi alle situazioni di vita, nella prospettiva di produrre effetti positivi sul piano individuale e quello sociale.

  • CONTINUITÀ

L’agire educativo deve perseguire una linearità fra i differenti contesti educativi che coinvolgono la persona, nel rispetto di uno sviluppo coerente e integrato tra i percorsi di apprendimento e le risorse e le potenzialità del minore.
Lo strumento utilizzato per perseguire tali finalità è il P.E.I. (Piano Educativo Individualizzato).
Esso consente di disciplinare la conoscenza dei bisogni (speciali o no) e delle potenzialità del minore orientando l’azione educativa.
L’equilibrio che deve essere trovato nella realizzazione del P.E.I. si fonda sull’esigenza di riuscire a predisporre una programmazione attenta alle caratteristiche del minore e capace di trovare dei punti
di contatto tra le abilità possedute e gli obiettivi attesi. La personalizzazione si traduce in attenzione  alle differenze individuali per garantire il massimo sviluppo di ogni bambino/a e ragazzo/a.
Infine il P.E.I. non è soltanto il luogo della conoscenza e della programmazione di attività o opportunità formative, ma innanzitutto luogo della possibilità e dell’immaginazione in un intenso dialogo creativo.